Virtual Private Network

Da DOC@SID.

Indice

Che cos'è e a cosa serve una VPN

Una VPN (Virtual Private Network) è una rete di telecomunicazioni privata con cui è possibile collegarsi da remoto (cioè dall'esterno) alle risorse informatiche proprie della rete di Ateneo.

Vi sono situazioni in cui accedere alla rete "come se" ci trovassimo sulla rete di Ateneo può tornare utile: ad esempio, questo serve per accedere alle risorse elettroniche non gratuite. Per tali scopi, l'Università di Pisa mette a disposizione due diverse tipologie di VPN:

  • quella del Sistema Bibliotecario di Ateneo ("VPN-SBA") si appoggia alla piattaforma OpenVPN ed è accessibile anche agli studenti
  • la cosiddetta "VPN di Ateneo" (o "VPN-UniPI") è potenzialmente utilizzabile dal solo personale (docente e non), ma consente di accedere ad alcune risorse non disponibili attraverso la VPN-SBA. Il sistema su cui gira è Pulse Secure

Richiesta di accesso alla VPN

"Potenzialmente" perché prima è necessario andare sul portale di autentica (lo stesso che usiamo per cambiare la password delle credenziali) e chiedere di essere abilitati all'uso della VPN compilando la seguente richiesta di accesso alla VPN:

La richiesta di accesso alla VPN

Una volta ricevuta la mail di conferma, si può andare sul portale https://vpn.unipi.it/ per accedere.

Accesso alla VPN tramite client

In molti casi, conviene configurare manualmente la VPN-UniPI. Prima di tutto, bisogna scaricare e installare il client per la propria versione di sistema operativo:

  • Windows 10
  • Windows Vista, Windows 7, Windows 8, Windows 8.1 (64 bit e 32 bit). Windows XP non è supportato
  • Mac OS/X (Apple Macintosh, a partire dalla versione 10.8)
  • iOS (iPhone ed iPad di Apple, a partire dalla versione 6.0)
  • Android (smartphone e tablet Android, a partire dalla versione 2.3)

A questo punto, nella barra degli strumenti (in basso a destra su un PC con Windows, in alto a destra su un Macintosh) o tra le applicazioni disponibili dovrebbe apparire un'icona a forma di "S".

A meno di non avere Windows 10, dopo aver lanciato il programma bisogna selezionare il bottone con l'icona "+" creando una nuova connessione: come nome si può mettere qualsiasi cosa; l'URL invece deve essere https://vpn.unipi.it. Dopo averla aggiunta all'elenco, si prova a connettersi dando come login e password le proprie credenziali di Ateneo.

Per Android ed iOS, una volta installato il programma la cosa più semplice da fare è andare sul browser all'indirizzo https://vpn.unipi.it ed inserire qui le proprie credenziali.

Accesso alla VPN tramite client su Windows 10

Su Windows 10, invece, la procedura è molto simile ma si passa attraverso l'applicazione di sistema "Impostazioni": "Rete e Internet" / "VPN" / "+"; si seleziona "Pulse Secure" come tipo di rete. Da questo punto si procede esattamente come nel caso precedente.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Contatti